Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
img_1214

Enit si allea con Alibaba per il mercato turistico cinese

La Cina è il grande bacino turistico del futuro ma finora di cinesi se ne sono visti relativamente pochi in Italia. L’Italia comunque piace ai viaggiatori con gli occhi a mandorla e così è stato siglato un accordo tra l’ente nazionale di promozione Enit e Alibaba il gigante cinese del commercio online. Mesi fa c’erano stati degli incontri ufficiali tra Matteo Renzi, ex premier, e Jack Ma leader di Alibaba. L’intesa riguarda Alitrip, piattaforma leader nel settore di prenotazione dei viaggi online e parte di Alibaba.

L’accordo, siglato alla presenza del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, rappresenta – come fa rilevare una nota – un prezioso strumento attraverso il quale incrementare le opportunità di viaggio e di soggiorno in Italia per i turisti cinesi. La piattaforma, utilizzata da oltre 50 milioni di utenti in Cina, conta più di 100 mila tra merchant e operatori del settore che offrono biglietti aerei, servizi di prenotazione hotel, guide turistiche e pacchetti vacanza, per un totale di oltre 2 milioni di prodotti. L’accordo prevede, tra le varie iniziative, la creazione di un Italian National Pavilion online dedicato agli operatori italiani del settore che potranno usufruire di questa vetrina esclusiva e sfruttare le opportunità legate all’espansione del turismo italiano per viaggiatori cinesi.

Rodrigo Cipriani Foresio, Managing Director di Alibaba Group per il Sud Europa, ha dichiarato: “L’accordo di oggi rappresenta un’ulteriore dimostrazione della collaborazione tra Alibaba e il Governo Italiano, che ha l’obiettivo di supportare gli operatori turistici italiani nella vendita di pacchetti viaggi rivolti al pubblico cinese, valorizzando le migliori destinazioni presenti in Italia. Insieme al food, al fashion e al design, il turismo è uno dei punti di forza dell’Italia, e siamo orgogliosi di poter collaborare con ENIT per dare la possibilità ad un numero sempre maggiore di viaggiatori cinesi di godere appieno della bellezza, cultura e storia italiane”.
Fabio Lazzerini, Consigliere d’Amministrazione di ENIT, ha commentato: “La firma dell’accordo con il Gruppo Alibaba conferma la forza e l’approccio moderno dell’ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, che così dimostra di essere una delle realtà più dinamiche ed innovative nel panorama internazionale delle Agenzie Nazionali di promozione. Il mercato cinese è, e diventerà sempre più, uno dei principali mercati mondiali per il turismo. Un mercato con enormi potenzialità sia in termini di volumi che di valori. La strategia ENIT prevede, tra le sue priorità, l’aumento della spesa media dei turisti stranieri in Italia, oltre che l’incremento dei volumi di incoming. Il mercato cinese
rappresenta un potenziale ideale per perseguire e realizzare queste priorità. L’ENIT si pone al fianco delle imprese del settore turistico italiano ed alle Regioni per supportarle nelle proprie attività di promozione in questo nuovo mercato.”
Kai Cui, Vice President for European Markets di Alitrip, ha aggiunto: “L’Italia è tra le mete estere più ambite dai turisti cinesi. Dopo aver lanciato la strategia di espansione di Alitrip sul mercato europeo ad ottobre 2016, siamo ora particolarmente orgogliosi della collaborazione strategica con ENIT, grazie alla quale gli operatori turistici italiani potranno portare l’alta qualità dei loro prodotti e servizi direttamente al mercato cinese”.

.