Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
moetchandonchef-yannick-alleno-moet-chandon-mciii-magnum-by-philippe-vaures

Turismo&hautecuisine: in Francia si rafforza la partnership tra Yannik Alléno e Moët&Chandon (Lvmh)

Grandi chef e grandi gruppi dell’alimentare di lusso, binomio vincente per turismo e haute cuisine. Come si legge in una nota Moët&Chandon celebra il grande chef francese Yannik Alléno (nella foto Philippe Vaures), pluristellato partner della Maison ed uno dei principali imprenditori internazionale nel settore dell’alta cucina, con la sua cuvée più prestigiosa: l’impareggiabile MCIII magnum (nella foto).

Per Alléno le stelle sono sicuramente favorevoli. Già premiato con una terza stella nel 2015 dalla Guida Michelin per il ristorante Pavillon Ledoyen di Parigi, Alléno ha ottenuto le magiche tre stelle anche per Le 1947 Cheval Blanc di Courchevel. Moët & Chandon ha celebrato Alléno e il suo traguardo dedicandogli un’introvabile versione magnum di MCII, la cuvée più prestigiosa della Maison. Un connubio perfetto quello tra Moët & Chandon e il grande Alléno partner dal 2014 per offrire esperienze culinarie uniche in armonia con i leggendari champagne della Maison.

In collaborazione con lo Chef de cave Benoît Gouez, con cui condivide lo spirito audace per l’innovazione e l’inclinazione all’eccellenza, Alléno ha creato una collezione di esperienze culinarie firmate Moët & Chandon, dove champagne grand vintage e gastronomia futuristica si fondono, dando vita ad uno straordinario momento di moderna art de vivre francese. Moët & Chandon ha celebrato lo storico traguardo raggiunto da Alléno con un tributo esclusivo: una bottiglia magnum di MCIII, ottenuto dalle più prestigiose cuvées di champagne per un’inedita luxury experience. Ideato per il terzo millennio e sorprendentemente sofisticato, MCIII è l’innovativo champagne che porta l’inconfondibile firma della Maison e supera i tradizionali canoni di eleganza delle bollicine più prestigiose al mondo.