Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
monopoli-2196292_960_720

La Regione Puglia mette sul piatto un miliardo per promuovere turismo e cultura

Turismo e cultura. La Puglia gioca d’anticipo con un piano da 4/500 milioni di risorse che alimentano un giro di investimanti da almeno un miliardo entro il 2025. Di seguito i dossier di presentazione del Piano regionale e l’annuncio della presentazione a Roma.

presentazione-piano-strategico-def_8-11-2016 2017_9_14_ppt_piiil-fieradellevante_14_set_pres

La  Regione Puglia presenterà nell’ambito della manifestazione All routes lead to Rome domani 17 novembre alle ore 10,30 presso il Museo Nazionale Romano – Palazzo Massimo (Piazza dei Cinquecento 67, Roma) il Piano della cultura. All’incontro parteciperanno: Loredana Capone (Assessore Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia);  Carmelo Grassi (Presidente Teatro Pubblico Pugliese); Claudio Bocci (Direttore Federculture); Aldo Patruno (Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura Regione Puglia); Paolo Ponzio (Coordinatore Piano Strategico della Cultura per la Puglia); Antonella Agnoli (Coordinatrice Polo Bibliotecario Regione Puglia); Michele Trimarchi (Docente di Economia Pubblica Università di Bologna); Alessandro Leogrande (Scrittore); Silvia Pellegrini (Dirigente Sezione Valorizzazione del Territorio Regione Puglia); Giuliano Volpe (Presidente Consiglio Superiore Beni Culturali MIBACT in video-collegamento); Guido Guerzoni ( Docente SDA Bocconi);  Mauro Paolo Bruno ( Dirigente Sezione Economia della Cultura Regione Puglia); Francesco Cascino (Contemporary Art Consultant) e Mauro Paolo Bruno (Dirigente Sezione Economia della Cultura-Regione Puglia).

Maggiori informazioni sul sito: http://www.routes2rome.it/ e http://www.piiilculturapuglia.it/

  • Ercole Barile |

    Vorrei investire in Puglia nel settore turistico

  • Teresa Tedeschi |

    Ci sono città come la mia bella Trani, che potrebbero vivere di turismo ma non sono ancora predisposte all’accoglienza e all’intrattenimento del turista…
    Grazie a questi fondi si potrebbero valorizzare le nostre potenzialità…
    Bisogna creare lavoro e buone opportunità per i giovani strizzando l’occhio anche ai più anziani che hanno ancora tanto da insegnarci!

  • Giovanna BINO |

    Mi sono formata professionalmente come Direttore di Biblioteca e da oltre 30 anni sono nel Mibact, attualmente collaboro con la Soprintendenza ad hivistica e bibliogeafica della Puglia e Basilicata per area Salento.La mia vita lavorativa spesa in tutti questi anni per la valorizzazione dei patrimoni librari ed archivistici ststali.scolastici e privati..Cio che mi sta a cuore e per cui lavoro è la realizzazione di laboratori didattici di formazione per i giovani che in questa terra salentine possono trovare luoghi dove esercitare professionalmente le competenze acquisite Lecce ha molti luoghi da ‘ scoprire’, e mettere al servizio della cominita; mi piacwrebbe poter mettere a fruttp la mia esperienza in progetti finalizzati ad attività turistico cultural per tutti quei giovani che laureati in beni culturali…espatriano da questa terra..

  • Giuseppe ciuffreda |

    Vorrei partecipare a questa iniziativa

  • Silvestro Regina |

    La Puglia può creare le condizioni per far rientrare le eccellenze evase e qualificare un turismo sostenibile e formativo in vari campi di intervento. Creare un vero e proprio laboratorio di cantieri didattici sperimentali al servizio di tutti, dove convivialita’, arte, scienza, cultura ed economia vivono in sinergia virtuoso. Questa è la mia Puglia. Sono già in cammino da un pezzo in questa direzione. Le mafie non potranno mai resistere alla forza della bellezza. La mafia si nutre di stupidità e degrado. Grazie.

  Post Precedente
Post Successivo