Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
img_1074

Turismo, cultura, catacombe e lotta anticrimine: il laboratorio Sanità di Napoli modello per l’Onu

L’Onu (Unwto) sta studiando il laboratorio Sanità di Napoli, come modello di sviluppo trasversale del territorio che fa leva su una ricetta di valorizzzione delle risorse locali. Gli ingredienti chiave sono turismo, cultura e lotta alla criminalità attraverso il recupero di spazi di legalità e condivisione.  Alcuni esempi di questi giorni. L’hanno chiamato ‘BOOK IN AIR’ il flash mob organizzato dai ragazzi di Adda Passà ‘a Nuttata Onlus – si legge in una nota – per inaugurare una nuova biblioteca di quartiere al Rione Sanità che nasce in un bene confiscato alla camorra: 100 ragazzi travestiti da Babbo Natale leggeranno ad alta voce 100 romanzi, creando un vero e proprio cordone di persone che legherà piazza Sanità alla nuova biblioteca, dove tutti i bambini riceveranno in regalo una storia. “Collegheremo la piazza alle strade più interne del Rione. Racconteremo storie. Regaleremo libri e cioccolatini. Abbiamo voglia di raccontare ai ragazzi della nostra città che la cultura e la solidarietà possono migliorare le nostre vite e costruire una comunità più giusta” dichiarat Davide D’Errico, presidente della Onlus. “Per questo abbiamo chiamato l‘evento così: per spiegare che a Napoli puoi essere figo\bucchinaro anche se fai cultura e aiuti la tua città a cambiare”. La Biblioteca a porte aperte Annalisa Durante partecipando all’evento e donerà un centinaio di libri per attivare anche nel rione Sanità la buona pratica del book-crossing sotto lo slogan coniato da Giannino Durante “la cultura salva le anime”.

Torna il Christmas Concert a Napoli, l’imperdibile concerto Gospel che ogni anno riunisce centinaia di appassionati di musica Gospel o semplicemente curiosi che si lasciano affascinare dal potente messaggio di passione e gioia di questo genere musicale. Organizzato dall’Euphoria Gospel Choir, il Living Word Gospel Project e la Cooperativa “La Paranza Onlus”, il concerto è alla sua terza edizione confermando la forza di una collaborazione che cresce nel tempo e la qualità di un evento che diventa ogni anno più grande. Quindi domani Christmas Concert  Pastor Ron Gospel Show Basilica di San Gennaro extra moenia, ovvero il Gospel nelle Catacombe di San Gennaro alle h.21.

Inoltre i piccoli attori dell’ associazione La Casa dei Cristallini, di età compresa tra i 6 e i 12 anni, porteranno in scena un classico del teatro napoletano. Una edizione molto rivisita per i piccoli attori “made in Sanità” che si esibiranno nella maestosa chiesa barocca dell’antico quartiere napoletano. Appuntamento il 12 dicembre Basilica Santa Maria Sanità h.20. Prevista la visita guidata alle catacombe di san Gaudioso dalle ore 18.

 

  • Vincenzo Chierchia |

    Si

  • Salvatore Fiorito |

    Quindi è possibile affermare che grazie all’impegno ed alla costanza delle varie Associazione che operano sul territorio da diversi anni e grazie alla loro forma di partecipazione coinvolgendo l’intero territorio durante gli “eventi” allestiti e seguiti costantemente dalla Fondazione con Il Sud, oggi possiamo parlare e scrivere dell’interessamento ed attenzionamento a tale “laboratorio” che in una realtà dove vige un “degrado” ed un alto tasso di “criminalità” questo tipo di “esperimento” puo’ dare frutti concreti.

  • Vincenzo Chierchia |

    Tale Rifai ha dedicato un intervento allo sviluppo locale nell’incontro con Regioni e Comuni d’Europa svoltosi in questi giorni a Bruxelles. Ha parlato in generale. Il laboratorio Sanità seguito in particolare dalla Fondazione Con il Sud è oggetto di attenzione al pari di altre esperienze in aree dove bisogna combattere il degrado.l’intervento di Rifai è sintetizzato in questo blog.

  • Salvatore Fiorito |

    Buongiorno. Vorrei essere indirizzato (link) all’intervista di Taleb Rifai che pone attenzione al laboratorio di idee che attualmente viene svolto da diversi anni nel Rione Sanità in materia di partecipazione sul territorio.

    Grazie anticipatamente

  • Vincenzo Chierchia |

    Unwto come detto da Taleb Rifai nell’incontro di Bruxelles con Regioni, Comuni ed Enti locali d’Europa di cui si dice in un altro post è sempre particolarmente attento alle iniziative partecipate sul territorio e l’esperienza napoletana fa parte di quelle in corso di valutazione come altre nel mondo. Non c’è ancora però uno studio specifico, come dire un dossier consultabile. Anche la UE si interessa molto ai sistemi locali.

  Post Precedente
Post Successivo