Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
img_1074

Giuliano Volpe (Consiglio beni culturali) incorona il Modello Rione Sanità a Napoli, sistema Ravello per Scabec

Sul modello Rione Sanità il confronto è aperto d tempo. Don Antonio Loffredo, la Fondazione di comunità San Gennaro e le cooperative collegate costituiscono a mio avviso un modello di gestione di valorizzazione del territorio che fa leva su beni culturali (catacombe di San Gennaro e San Gaudioso e percorsi cittadini collegati nel cuore di Napoli) e promozione di attività sociali che ha avuto appoggi in Italia e all’estero ed ha destato anche l’interesse dell’Agenzia Onu per il turismo. Oggi a Napoli ci sarà un confronto sempre su questo modello e fanno piacere le parole di Giuliano Volpe, in una intervista al Corriere del Mezzogiorno, sul Modello sanità, sulla importanza degli investimenti in promozione accanto alla conservazione dei beni culturali. Al Sud oggi sono disponibili 490 milioni per i beni culturali dei fondi Pon. Confronto interessante dunque proprio mentre in Campania arriva il nuovo vertice della Scabec, l’Iri della cultura molto cara al governatore Vincenzo De Luca. Dopo le dimissioni di Patrizia Boldoni la presidenza di Scabec passa ad Antonio Bottiglieri, componente della Fondazione Ravello (musica, spettacolo) di notorietà mondiale.