Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
IMG_0985

La Toscana verso cento milioni di presenze turistiche e 5 miliardi di spesa

La Toscana resta tra le mete turistiche al top a livello internazionale per tradizione consolidata e per varità di offerta. Negli ultimi tempi si sono intensificate le iniziative soprattutto destinate ad incrementare servizi ed capacità attrattiva per il mercato di fascia alta. E sono anche cresciuti gli investimenti nell’ara toscana. Il 2016 è stato decisamente un anno positivo , con le presenze turistiche cresciute del +3%, consolidando il risultato dell’anno precedente (+2.9%). Un dato positivo guidato dai turisti stranieri (+3.5%) ma a cui hanno contribuito in modo sostanziale anche i viaggiatori italiani le cui presenze, nell’anno appena terminato, hanno fatto registrare una crescita del +2.5%. “La Toscana – sottolinea Alberto Peruzzini, Direttore di Toscana Promozione Turistica – si riconferma una meta turistica fortemente attrattiva e questo grazie, in primo luogo, al costante trend di crescita di Firenze, ma anche per il forte appeal che la nostra offerta ambientale, naturalistica ed enogastronomica ha nei confronti dei turisti di tutto il mondo. E anche per il 2017 prevediamo un’ulteriore aumento delle presenze turistiche sul territorio regionale del +4% in linea con il 2016″. Il 2016 si è chiuso, così, con un nuovo record di presenze turistiche in Toscana che, per la prima volta, superano i 90 milioni, contando sia chi passa le sue vacanze toscane in una struttura ricettiva ufficiale, hotel o bed&breakfast, e chi, invece, alloggia in strutture non commerciali, in primo luogo case. Trend positivo anche per la spesa dei turisti stranieri (+11.6%) che nei primi 10 mesi del 2016 ha superato, complessivamente, i 4 miliardi di euro. Tra le province più gettonate dai turisti stranieri, se a guidare la classifica sono sempre Firenze, Pisa e Siena, va rilevata la crescita degli arrivi sui territori di Lucca (+13.6%), Massa Carrara (+56%), Pistoia (+21.8%) e Prato (+3.7%). Per il 2017 la regione marcia verso quota cento milioni di presenze e 5 miliardi di volume di spesa.

Secondo le stime di Toscana Promozione Turistica, le presenze turistiche sul territorio toscano sono destinate ad aumentare anche nel 2017 di un ulteriore 3%. Una crescita, quella stimata per l’anno in corso, di cui saranno protagonisti i viaggiatori colti, alla ricerca di esperienze slow e che desiderano scoprire territori nuovi provenienti dal Nord America (+4/5%) e dall’Europa (+3.5/4.5%). Ma anche i turisti organizzati provenienti dai paesi extraeuropei ed emergenti, con un particolare riferimento a quelli che arrivano dall’Estremo Oriente (+8%) secondo le stime di Toscana Promozione Turistica.