Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
capitolium

Maxigara Brescia Musei da 30 milioni per i servizi integrati: ruolo chiave di Federculture

Brescia si riconferma città-laboratorio per la gestione del management della cultura. Il 27 febbraio – si legge in una nota – la Fondazione Brescia Musei ha approvato la pubblicazione del “Bando di gara con procedura aperta per l’affidamento in concessione dei servizi integrati di assistenza culturale e ospitalità per il pubblico, dei servizi strumentali, nonché di attività connesse alla programmazione cinematografica presso: aree del complesso monumentale denominato polo del Castello comprendente il Museo delle Armi Luigi Marzoli, l’area denominata Brixia – Parco archeologico di Brescia romana, il Complesso museale di Santa Giulia, la Pinacoteca Tosio Martinengo ed il Cinema Nuovo Eden.” Una novità nel panorama dei servizi culturali locali che prevede un affidamento unico di tutti i servizi connessi al patrimonio gestito dalla Fondazione per un importo complessivo di oltre 30 milioni e una durata di 8 anni. Federculture ha affiancato la Fondazione nella stesura del bando e promuove incontri informativi.