Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
_banner-signup

Partnership globale tra Cars&Coffee e Michelin

Michelin ha siglato un accordo di partnership con Cars&Coffee – www.cars.coffee/italy – per gli eventi organizzati nel corso del 2017. Più di 50 eventi in tutto il mondo, dall’Italia agli Stati Uniti, passando per Australia e Sudafrica, fino al Cile, vedranno coinvolti migliaia di appassionati di auto e possessori di supercar e hypercar per condividere la propria passione, alla quale Michelin risponde con una gamma completa di prodotti sportivi e supersportivi, che beneficiano delle più recenti tecnologie derivate direttamente dalle competizioni, come si legge in una nota.  La comprensione dei comportamenti è un must del processo di sviluppo dei prodotti Michelin – spiegano alla casa francese – e questi eventi rappresentano un importante tassello per capire le esigenze degli appassionati e poter continuare a sviluppare prodotti in linea con le loro aspettative. Una collaborazione tra Michelin e Cars&Coffee che si basa sulla passione per le alte prestazioni e che partirà in occasione del primo dei 3 eventi italiani, domenica 9 aprile a Brescia: la mattina a Rezzato per i soli proprietari che esporranno le loro supercar, il pomeriggio anche per il pubblico al Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio, dove Michelin sarà presente con un’area hospitality presso la quale i partecipanti potranno scoprire la gamma completa dedicata ai veicoli high performance. Il personale della casa transalpina sarà inoltre a disposizione per fornire informazioni e consigli a tutti i partecipanti. “Siamo felici di aver siglato questo accordo che ci permette di avere un contatto diretto con gli appassionati e di poter condividere e comprendere le aspettative di una clientela molto esigente e alla ricerca dell’eccellenza – dice Tommy Maussin, direttore marketing di Michelin Italia -. Siamo orgogliosi che l’Italia ospiti ben 3 eventi: oltre a quello di Brescia, a Torino in occasione del Salone dell’Auto e a Roma in settembre. Questo evidenzia ulteriormente il grande numero di appassionati presenti in questo Paese.”