Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
rendering_sala-della-musica_prospetto_materiale-archittetti-paolierivalela%c2%a6u

Music, culture, tourism: a Firenze apre le porte il Centro internazionale arti dello spettacolo Franco Zeffirelli

Presentazione ufficiale oggi a Firenze del Centro Internazionale per le Arti dello Spettacolo Franco Zeffirelli: un

viaggio nelle memorie storiche del Maestro alla presenza del Sindaco Dario Nardella,

della vicesindaco Cristina Giachi e di numerose personalità del mondo politico, culturale e dello

spettacolo. Con la preview per la stampa e le autorità cittadine – si legge in una nota –  tocca oggi un importante traguardo

verso la piena operatività il Cias della Fondazione Franco Zeffirelli Onlus, nato nella ex sede del Tribunale in Piazza San Firenze.

“Siamo felici – ha detto Pippo Zeffirelli, vicepresidente esecutivo della Fondazione – che il grande gesto di amore e devozione che Franco Zeffirelli ha compiuto, destinando il proprio patrimonio di

cimeli e parte di quello in risorse economiche, alla Fondazione e alle sue attività formative, archivistiche, librarie,

museali ed espositive trovi oggi e qui la sua consacrazione. Colpiscono l’estrema suggestività degli allestimenti, che riordinano e danno

conto di quasi 70 anni di carriera di un uomo di multiforme ingegno; l’immenso patrimonio costituito dai suoi

strabilianti bozzetti, vere e proprie opere d’arte che immortalano le sue idee prima della realizzazione di film o di

messinscene teatrali e operistiche; oppure i significativi costumi esposti, immaginati da lui perfino nei sontuosi ricami;

i quasi 10 mila libri delle più disparate materie, consultati per realizzare i suoi lavori; un archivio di documenti

sterminato. Negli uffici, nelle aule e nella Biblioteca abbiamo trovato il modo di riutilizzare gli arredi in legno del

Tribunale”. Franco Zeffirelli ha voluto donare così i frutti del suo spirito, immaginifico e geniale, a Firenze e al mondo, perché

nulla vada perduto o ignorato, ma tutto sia linfa vitale per la forza creativa di giovani talenti nelle varie declinazioni

delle arti dello spettacolo. “Siamo entusiasti ed onorati di inaugurare il Centro Internazionale per le Arti dello Spettacolo – ha affermato Nardella – che raccoglierà

la grande eredità professionale del maestro Franco Zeffirelli, un centro dedicato all’immane mole di materiale raccolto nei decenni di successi nel cinema, scenografia, teatro, lirica e che

accoglierà un museo, una biblioteca, corsi di regia, sceneggiatura, scenografia, fotografia, costume, recitazione. Da

oggi l’ex tribunale di San Firenze non sarà più un bellissimo contenitore vuoto nel centro di Firenze ma diventerà un

punto di riferimento per tutti quei giovani che vogliono intraprendere la strada dello spettacolo e sarà un vero e proprio

gioiello culturale nel cuore della città”.