Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
rinaldini045a8714

Pastry e food tourism: dalla Rinascente a Piazza Scala, Rinaldini raddoppia a Milano con la Design week

Un centinaio di metri quadrati nel cuore di Milano, a pochi metri da Piazza della Scala e dalla Galleria Vittorio Emanuele, in Via Santa Margherita, dopo il corner in Rinascente. Roberto Rinaldini, romagnolo purosangue,  ha aperto in questi giorni con una formula che ha subito trovato successo: pastry e food. Ovvero pasticceria e cioccolateria multicolore, con aggiunta un gelato di gusto, accanto ad una formula bistrò che propone una nutrita serie di specialità romagnole (piadine e cassoni), risotti e secondi di carne e pesce, accompagnati da vini e birre (specialità romagnole ovviamente). La balconata gourmet milanese è piccolina ma dal colpo d’occhio  interessante sulla vendita di pasticceria, gelati e specialità di snack salati. Dietro tutto questo c’è un progetto dello chef e pasticciere di Rimini (vincitore di concorsi internazionali) con una strategia ambiziosa, che fa leva sul polo produttivo già forte a Rimini. Intanto sta per aprire a Roma, sulla nuova terrazza della Stazione Termini, il primo di due negozi. Il piano prevede poi 30 punti vendita in 48 mesi, in Italia e all’estero, grazie alla partnership strategica con la Sgr di Micaela Dionigi. La formula è agevole flessibile, aperta al franchising, ma con uno stretto controllo su prodotti e menù, con la Romagna sempre nel cuore. Una formula di lusso accessibile, elevato contenuto di design nei dolci e nelle preparazioni oltre che nel locale.