Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Mibact, top manager per il turismo cercasi

Il Mibact ha avviato la ricerca di un nuovo direttore generale per il turismo dopo che il caso che ha coinvolto il dirigente Roberto Rocca nominato dall'ex ministro Bray è stato sollevato dalla Corte dei conti. Al ministero tra l'altro si starebbe anche valutando  se le iniziative prese da Rocca potrebbero essere contestate, dando luogo a un contenzioso con numerosi soggetti interessati in una fase peraltro delicata. Per il momento un ruolo chiave sarà svolto da Mario Guarany, responsabile per l'organizzazione. Il ministro Franceschini ha detto di voler rilanciare sul turismo e di voler procede a un riassetto della governance a cominciare dall'Enit, che si appresterebbe (nel prossimo Cda) a varare nuovi progetti e a valutare anche l'opportunità di aggregare nelle proprie iniziative dei manager esterni, ma la spending review rappresenta oggi un muro impegnativo da scalare. Il budget Enit è poi molto risicato. Tant'è che non deve essere facile stilare il bilancio Enit e uno sforamento dei tempi può aprire anche la strada ad un commissario ad acta.   Da capire poi quali potranno essere i contraccolpi sull'Enit degli atti decisi dal Mibact negli ultimi mesi.