Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
columbia

Wine tourism business: Bottega fa scuola alla Columbia University di New York

Vino e turismo binomio da studiare per i corsi di business administration Usa. E così Sandro Bottega – come informa una nota – è stato invitato dalla Wine Society degli studenti della Columbia University a tenere una lezione sul business del vino e a presentare l’azienda Bottega come case history.  Bottega ha tenuto lo speech a New York, presso la Warren Hall in Amsterdam Avenue. Hanno partecipato gli studenti Mba della Columbia Business School della Columbia University che hanno concentrato l’attenzione su risultati e prospettive di tre grandi classici del Made in Italy: Prosecco, Amarone e Brunello di Montalcino e sul grande interesse suscitati presso le migliaia di turisti internazionali che visitano le cantine lungo le strade del vino di Veneto e Toscana. L’incontro didattico si è concluso con una degustazione di Amarone, Chianti, Venedikà (uvaggio di Merlot e Raboso), Prosecco spumante, Pinot Nero spumante e Moscato spumante. L’azienda ha sede a Bibano di Godega (Treviso) e conta su altre due realtà produttive in Valpolicella e a Montalcino in Toscana. La gamma dei prodotti Bottega comprende anche il Prosecco e altri noti spumanti, i grandi rossi del Veneto e della Toscana, tra cui Amarone e Brunello di Montalcino, monovitigno, distillati maturati in barrique, liquori a base di frutta e di crema. Fondata nel 1977 da Aldo Bottega, la società distribuisce i propri prodotti in 130 paesi ed  presente in buona parte dei duty free aeroportuali del mondo.