Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
60e2c0a6-63c7-4266-bfc8-f772c79cb275

Italian top brands: Matteo Lunelli presidente Altagamma

L’Assemblea dei Soci di Altagamma, riunitasi a Montecitorio, su proposta del consiglio dei saggi composto da Santo Versace Presidente Fondatore, Leonardo Ferragamo Presidente Onorario e Claudio Luti Vice Presidente e Past President, ha designato all’unanimità Matteo Lunelli quale futuro Presidente della Fondazione per il triennio 2020-2023.

 Il mandato di Matteo Lunelli, attuale Vice Presidente di Altagamma e Ceo di Cantine Ferrari, inizierà il 1 gennaio 2020. Il Presidente designato avrà dunque sei mesi per la definizione della squadra e del futuro programma, garantendo così un adeguato passaggio di consegne della Fondazione che rappresenta l’alta industria culturale e creativa italiana.

Matteo Bruno Lunelli, 45 anni, è Presidente e Amministratore Delegato di Cantine Ferrari, fondata nel 1902 e leader in Italia per le bollicine metodo classico. È inoltre Amministratore Delegato del Gruppo Lunelli di cui fanno parte, oltre a Ferrari, l’Acqua Minerale Surgiva, la distilleria Segnana, le Tenute Lunelli, che producono vini fermi in Trentino, Toscana e Umbria e Bisol, marchio di riferimento  del Prosecco Superiore di Valdobbiadene. Laureato all’Università Bocconi, ex Goldman Sachs, Matteo è stato Presidente dei Giovani Industriali del Trentino-Alto Adige dal 2011 al 2013 e Vice Presidente del Mart, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto dal 2014 al 2019. Ha ricevuto negli anni importanti riconoscimenti tra i quali il premio E&Y Imprenditore dell’Anno 2015 nella categoria Family Business. 

Il Presidente uscente di Altagamma Andrea Illy, che ha guidato l’Associazione per due mandati dal 2013, ha dichiarato: “Sono molto felice che sia stato designato Matteo Lunelli che ha fatto parte della mia squadra contribuendo alla crescita di Altagamma negli ultimi anni. Con lui e con il direttore generale Stefania Lazzaroni la continuità è assicurata e la Fondazione può perseguire nuovi ambiziosi traguardi per i suoi soci, per il settore e, indirettamente, per l’intero Paese”.