Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
img_1281

Turismo, da Expedia 275 milioni per albergatori e destinazioni

Expedia Group, una delle più grandi agenzie di viaggio online del mondo, ha deciso di stanziare 275 milioni di dollari per aiutare i partner del business a risollevarsi dall’impatto della pandemia da Coronavirus. Come si legge in una nota il programma di supporto di Expedia Group è composto da iniziative globali per sostenere la ripresa del settore turistico e assistere le strutture, aiutare i partner indipendenti e le piccole catene a ricostruire il loro business, attrarre ospiti alto spendenti per ottimizzare il flusso di cassa. “Non esiste un piano unico per la ripresa. Ripristinare il mercato dei viaggi richiederà un livello di partnership senza precedenti in ambito pubblico e privato, oltre a una profonda comprensione di ciò di cui i nostri partner hanno bisogno” dichiara Cyril Ranque, presidente Travel partners di Expedia Group. “Questo programma di ripresa è il primo passo del nostro lungo viaggio per ricostruire un ecosistema globale dei viaggi più resistente, inclusivo e sostenibile“.

In particolare, per stimolare la domanda attraverso la conoscenza del mercato, Expedia Group Media Solutions, l’organizzazione pubblicitaria globale di Expedia Group, sta aprendo un fondo di 25 milioni di dollari per le destinazioni. Questo piano di recupero si focalizza sulla realizzazione di campagne promozionali e di cooperazione per le destinazioni, con l’obiettivo di unire le destinazioni e i partner fornitori con audience simili per gestire il loro investimento pubblicitario, massimizzando così le loro conversioni. Per mantenere i viaggi al primo posto nella mente dei consumatori, Expedia Group lancerà una serie di campagne globali di brand. Ad esempio, una campagna online di Media Solutions intitolata Where Next? che aiuta i viaggiatori a scoprire nuove destinazioni. Sono stati raggiunti nelle prime settimane 30.000 visitatori unici, una partecipazione che mostra un trend promettente tra i viaggiatori. La campagna durerà fino a metà giugno ed è disponibile su qualsiasi dispositivo dei brand di Expedia Group. Le altre campagne includono: videoconferenze con lo Gnomo viaggiatore di Travelocity, cerimonie di matrimonio virtuali con Capitan Obvious e nuove esperienze di viaggio virtuale su Expedia.com come le escursioni a Yellowstone e le esibizioni della Filarmonica di Berlino.

“Expedia Group, oggi più che mai, è a fianco degli albergatori, delle destinazioni e dell’industria dei viaggi, con lo scopo di sostenere la loro ripresa. Siamo molto contenti di lanciare questa grande iniziativa globale a sostegno del turismo, che arriva in un momento buio, incredibile e senza precedenti per il settore. La ripresa del turismo ha bisogno di una collaborazione trasversale, e noi di Expedia Group abbiamo da subito lavorato con diverse organizzazioni anche del campo sanitario, favorendo partnership, con l’obiettivo di ricostruire un ecosistema globale dei viaggi più resiliente, inclusivo e sostenibile” ha detto Walter lo Faro, Senior director market management southern Europe di Expedia Group.