Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Bologna di charme per gli inglesi ed ora l’Unesco si muova per i Portici

L'interesse degli inglesi per l'Italia è sempre alto. Particolamente apprezzato quel mix di atmosfera, cultura, paesaggio urbano ed eno-gastronomia che contraddistinguono il modello di vita del nostro Paese e che andrebbero difesi a oltranza. L'ultima testimonianza riguarda Bologna cui The Independent ha dedicato un servizio a firma di Julia Buckley, che offre spunti e suggerimenti opportuni per una due giorni da ricordare nel capoluogo felsineo.  Il racconto delle 48 ore bolognesi si svolge in gran parte sotto quei Portici che danno alla città un'atmosfera unica, irripetibile, che si distende per ben 42 chilometri. Portici, medievali e rinascimentali, ai quali spetterebbe di diritto quel riconoscimento dell'Unesco, come patrimonio dell'umanità intera, atteso da troppi anni.