Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Dopo l’Expo 2015 puntiamo sulle celebrazioni di Leonardo da Vinci

E' positivo che si inizi a parlare già ora di come organizzare le celebrazioni per i cinquecento anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci. Altrettanto positivo il fatto che all'interno del Governo ci si stia muovendo per costituire un Comitato interministeriale che coordini fin da ora idee, progetti e iniziative che avranno eco planetaria. Le celebrazioni di Leonardo, previste nel 2019, possono costituire uno straordinario volano di promozione dell'Italia nel mondo e sarebbe particolamente importante legare il lancio delle iniziative legate a Leonardo con l'Expo in programma a Milano nel 2015, e che porrà il capoluogo meneghino e l'Italia intera sotto i riflettori dell'opinione pubblica mondiale. Le celebrazioni di Leonardo saranno  un banco di prova decisivo, abbiamo tutto il tempo per prendere le decisioni più opportune, non possiamo permetterci passi falsi su una iniziativa di rilevanza globale.  Soprattutto abbiamo molti mesi per promuovere l'Italia nel mondo sotto l'egida di Leonardo.

  • Agata |

    Sì, vero. Soprattutto perché Leonardo può essere un ottimo testimonial per promuovere anche la ricerca e l’innovazione italiane e le aziende del settore che troppo spesso rimangono in secondo piano rispetto a moda, alimentazione e arredamento.

  • FareTurismo |

    Ottime considerazioni. Il Bel Paese ha tante opportunità per essere primario attrattore e destinazione vincente. Speriamo solo che non si finisca come in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Leonardo non lo meriterebbe.

  Post Precedente
Post Successivo