Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Valtur al rilancio con più spazio al Sud e porte aperte all’estero

Torna sul mercato un marchio storico del turismo nazionale come Valtur, un marchio e un modello di vacanza molto popolare tra gli italiani nonostante  momenti di gravi difficoltà. Ora si apre in grande stile l'era di Valtur a guida Franjo Ljuljdjuraj  che ha portato l'ex compagnia dei villaggi turistici di Stato nell'orbita del gruppo Orovacanze, dopo il default della gestione Patti. C'è molto meno estero nel catalogo estate 2014 (solo Kenya) , c'è tanta più Italia (e Sud in particolare) con Calabria, Puglia e Sicilia accanto a Trentino, Sardegna e Toscana. Motivi in più per attrarre anche tanti stranieri nel modello del villaggio all'italiana.  Ljuljdjuraj ha annunciato a inizio anno trattative per portare nei villaggi Valtur turisti francesi, tedeschi e soprattutto russi. Una svolta, tutta da verificare però,  per un'azienda che ha segnato la vacanza in villaggio per gli italiani e che ha avuto tanti problemi che non meritava.