Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
RWCdB - Borgo Pool

Hotel di lusso: Rosewood (New world China land Ltd) vuol crescere in Italia, dopo Roma e Montalcino faro su Milano e Venezia

Il gruppo alberghiero del lusso Rosewood, che fa capo alla New world China land Ltd uno dei colossi asiatici del real estate, vuole crescere in Italia, come è emerso oggi dal Dla Piper real estate summit di Milano dal tema emblematico: Quo vadis Italia?. ” E’ un mercato estremamente interessante e importante per noi l’Italia, dopo Montalcino e Roma guardiamo anche a Milano, Firenze e Venezia” commenta Paul Arnold, vicepresidente per lo sviluppo in Europa ed Africa di Rosewood, che in Italia gestisce in Toscana Castiglion del Bosco (nella foto) a Montalcino (Siena) in accordo con Massimo Ferragamo e si appresta a finalizzare gli accordi preliminari per l’operazione Poligrafico di Piazza Verdi a Roma con un hotel da 200 camere e residenze di lusso.  Il giorno 20 novembre 2015 – si legge nel relativo comunicato – la società Residenziale Immobiliare 2004 S.p.A. (Residenziale Immobiliare), controllata da CDP Immobiliare (75%), gruppo Cassa Depositi e Prestiti, e partecipata da Finprema S.p.A. (25%), gruppo Fratini, ha sottoscritto una lettera di intenti (LOI) con Rosewood Hotels and Resorts International Limited (Rosewood) per la futura gestione dell’hotel e delle residenze previste nell’edifico di Piazza Verdi in Roma, con il marchio del gruppo Rosewood. Il progetto di valorizzazione della sede storica del Poligrafico e Zecca dello Stato prevede infatti la realizzazione di un hotel di extra lusso per complessive 200 camere circa, centro congressi, ristoranti, piscina, SPA, oltre a circa 50 residenze private gestite dallo stesso operatore alberghiero. Rosewood Hotel group è una società controllata da New World China Land Ltd, società quotata alla borsa di Hong Kong. Entro il 31 dicembre 2015 verrà perfezionato l’acquisto da parte di NWCL dell’intero capitale di New World Hotel Management (BVI) Ltd. In seguito a tale acquisizione, Rosewood Hotel Group sarà una controllata della società privata appartenente alla famiglia Cheng. Il marchio Rosewood, fondato nel 1979, vanta un portafoglio di nove alberghi di proprietà, principalmente ubicati in America ai quali si aggiungono sei nuovi sviluppi. Attivo anche nella gestione, Rosewood gestisce complessivamente 18 alberghi a livello globale fra cui il Rosewood London e, dal prossimo anno, il Crillon a Parigi, ed è attualmente impegnato in dieci ulteriori sviluppi attraverso la formula del management contract. Ispirato al principio dell’ultra luxury, il brand Rosewood ruota intorno ai temi dell’individualità e dell’autenticità dei suoi prodotti. Il gruppo, inoltre, vanta quattro alberghi con componente residenziale, di cui quello frutto della partnership con Ferragamo. Quindi nel complesso Rosewood Hotels & Resorts gestisce 18 strutture uniche in 11 paesi diversi. Ciascun hotel Rosewood incarna la filosofia del brand A Sense of Place per rispecchiare fedelmente la storia, la cultura e le sensibilità di ogni proprietà. Fanno parte della collezione Rosewood alcuni tra i più prestigiosi hotel e resort del mondo, tra cui The Carlyle, un Rosewood Hotel a New York, Rosewood Mansion nella zona di Turtle Creek a Dallas. Rosewood Hotels & Resorts prevede di raddoppiare il suo portfolio in 5 anni con 12 nuovi hotel già annunciati. Tre le linee: Rosewood per le proprietà top, New World hotels & resorts (sviluppi per lo più in Asia) e Pentahotel con massicci sviluppi in Europa oltre che in Asia. “Pentahotels ha un format di design fantastico per l’Italia” ha aggiunto Arnold. Rosewood sta preparando investimenti a Milano, in pieno centro, a Firenze e Venezia. Probabili anche ulteriori sviluppi su Roma.