Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
IMG_0981

Via ai fondi Cipe per la cultura: 20 milioni al Museo archeologico di Napoli

In arrivo 20 milioni per l’Archeologico di Napoli, che si appresta anche a superare la barriera dei 500mila visitatori quest’anno (+30%). Sta così entrando nel vivo il piano da oltre 130 milioni per i principali attrattori culturali al Sud stanziato dal Mibact nei mesi scorsi. Il direttore Giulierini, uno dei super-manager nominati dal Mibact nei mesi scorsi, ha siglato al ministero il disciplinare per spendere i fondi che serviranno per ampliare l’area espositiva di quello che è uno dei più antichi Musei archeologici del mondo, dagli anni 70 del Settecento ospita le collezioni borboniche e della famiglia Farnese, frutto dei primi scavi nelle aree archeologiche italiane. In programma anche l’ampliamento dell’importante collezione egizia e delle aree per mostre. Al riguardo è stato siglato un accordo di partnership con l’Ermitage di  San Pietroburgo in Russia. Da oggi, infine, di nuovo esposta la testa equestre di Donatello della Collezione Carafa.