Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
IMG_0985

Lirica&turismo: a Firenze si decide sul nodo da 60 milioni del Maggio, inchiesta Corte conti sull’Opera di Roma?

Lirica bollente. Un settore chiave per l’Italian lifestyle e il turismo vive sempre giorni compless.Oggi a Firenze si dovrebbe sciogliere un primo nodo, quello del Maggio che ha accumulato una esposizione per 60 milioni. Come riferisce il Corriere fiorentino ci sono  quattro candidati a succedere al sovrintendente dimissionario Francesco Bianchi: Cristiano Chiarot (La Fenice di Venezia), Carlo Fuortes (Opera di Roma), Rosanna Purchia (San Carlo di Napoli) e Alberto Triola (Maggio, Valle d’Itria e Monopoli). Poi si vedrà che strada imboccherà il ministro Mibact Dario Franceschini. Intanto corrono voci su una indagine che la Corte dei Conti avrebbe aperto sul Teatro Opera di Roma, e sui contributi pubblici, una quindicina di milioni l’anno in aggiunta ai contributi degli enti locali come si legge sul Corriere di Verona. L’indagine sarebbe partita da alcuni esposti sulla gestione dei foni.