Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
bell-tower-701561_960_720

Pompei: riapre l’ex Hotel Rosario della Curia, Accor in pole position per la gestione

Riapre a Pompei l’ex Hotel Rosario (http://www.flos79.it/) che fa capo alla locale Curia. L’albergo, oggi quattro selle superior, si trova nel centro della cittadina campana, a pochi passi dal Santuario e dall’ingresso Anfiteatro degli Scavi archeologici. D’ora in avanti l’albergo – 80 camere, sale convegni, Spa da 300 mq, due ristoranti e un roof garden con vista sugli Scavi archeologici – viene denominato Habita.79; la ristrutturazione è stata curata dalla società Diomira di Napoli per un importo di 14,4 milioni, finanziati all’interno di un pacchetto di 35,4 milioni gestito da Invitalia per sostenere con contributi quattro progetti di investimenti in ambito alberghiero in Campania. L’accordo venne siglato il 29 settembre 2015, si riportano le dichiarazioni a commento dell’intesa rese a suo tempo da Sergio Fiore, Presidente di Diomira: Con oggi si è conclusa, con soddisfazione da parte di tutti gli attori in campo, Ministero, Invitalia ed imprenditori, un’importante tappa per l’attivazione di significative risorse finanziarie, pubbliche e private, destinate ad investimenti sul miglioramento dell’accoglienza turistica, elemento fondamentale quanto indispensabile per la valorizzazione dell’immenso patrimonio storico, artistico e culturale delle aree di intervento e più in generale del Sud Italia”; e da Domenico Arcuri, ad Invitalia: “Con la firma di oggi investiamo su un significativo progetto di crescita del settore turistico alberghiero di alto livello a Napoli e in Campania. Il turismo rappresenta una risorsa fondamentale per il nostro Paese e per il Mezzogiorno in particolare:  questo accordo conferma l’attenzione del Governo per una componente strategica per lo sviluppo della nostra economia. Il Contratto di Sviluppo, interamente gestito da Invitalia, rappresenta ormai da anni una leva fondamentale per la crescita e lo sviluppo dei territori, soprattutto nelle regioni del Sud”. Ora si apre il capitolo per la gestione dell’hotel Habita.79, secondo rumor di mercato in pole position ci sarebbe il colosso internazionale Accor.