Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
soste3untitled

Dalle Soste di Ulisse sprint al turismo gourmet della Sicilia

Turismo culturale e gourmet per un’isola ricca di biodiversità come la Sicilia. Questa la strategia dell’associazione Le Soste di Ulisse che ha presentato a Milano quella che non è solo la nuova Guida, ma un vademecum per viaggiare nell’isola sui percorsi del vino, del cibo e dell’accoglienza di charme.   Isola di contrasti, di gusto e di bellezza, la Sicilia è una terra ricca di sfaccettature. Questo l’invito – come sottolinea una nota – della guida da tema emblematico: Sicilia da vivere. Terre, mare e uomini; 240 pagine realizzate dall’Associazione Le Soste di Ulisse che, selezionando 31 ristoranti, tra cui vari stellati, 2 pasticcerie storiche e 23 charming hotel, oltre a una trentina di cantine e aziende partner, suggerisce un viaggio tra profumi e sapori di terra e di mare, all’insegna di un’autentica ospitalità. La guida è scaricabile gratuitamente online dal nuovo portale attraverso il quale si potrà organizzare autonomamente il proprio viaggio esperienziale in Sicilia.   Dal 2002 l’Associazione Le Soste di Ulisse riunisce le eccellenze della Sicilia con l’obbiettivo di rappresentare e valorizzare il patrimonio enogastronomico, paesaggistico, artistico, culturale e monumentale dell’Isola. Una vera e propria selezione delle più prestigiose realtà siciliane, rappresentative di un mondo del gusto ereditato da una storia antica di sapori e tradizioni. Insomma un Grand Tour del gusto guidato dall’arte di chef e mastri pasticceri, ambasciatori di una filosofia sintetizzata nel motto “La Cucina è Cultura”. Una raccolta di realtà ambasciatrici della ristorazione e ricettività siciliana, suddivise geograficamente secondo i tre antichi valli che caratterizzano la Sicilia e il suo passato di influenze e dominazioni: Val di Noto (Catania, Ragusa e Siracusa), Val di Mazara (Agrigento, Palermo e Trapani) e Val Demone (Caltanissetta, Enna e Messina). La guida riassume l’obiettivo dell’Associazione Le Soste di Ulisse condiviso in modo corale dai suoi delegati, in primis lo chef Pino Cuttaia, presidente del triennio 2018-2020, Nino Graziano, uno dei fondatori dell’associazione e presidente onorario, nonché i vicepresidenti Tony Lo Coco e Luciano Pennisi.