Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
galiziatxjjk1sy

Soul green tourism, la Galizia rilancia sul Camino di Santiago e l’Anno Xacobeo

Santiago di Compostela emozione unica, da tanti secoli. La regione spagnola della Galizia rilancia sul turismo internazionale con il programma Xacobeo 2021-2022 (Anno Giacobeo), ricorrenza che si tiene ogni volta che il 25 luglio (giorno dedicato all’apostolo Giacomo) cade di domenica. Obiettivo del programma, presentato in questi giorni al mercato italiano, molto importante per l’organizzazione turistica spagnola, è naturalmente il rilancio dei flussi dopo lo stop dovuto alla pandemia. Per la prima volta, a causa appunto della pandemia, l’anno santo è stato esteso all’intero 2022 e alla fine durerà pertanto due anni.

Turespana e la Xunta de Galicia sono da tempo mobilitate per la organizzazione del programma di eventi e per la struttura delle proposte di accoglienza e percorsi turistici, il tutto appoggiato sui siti web saintjamesway.eu (d’intesa con Unesco) e Xacobeo.es a cura della Xunta galiziana.

“Sin dal Medioevo i pellegrini sono giunti in Galizia da tutta Europa, attratti dalla sfida di terminare il Cammino di Santiago e di raggiungere la fine del mondo conosciuto (Finisterre) – commenta Nava Castro Dominguez, direttrice del Turismo della Galizia -. E ancora oggi continua ad attrarre un numero sempre più elevato di pellegrini, tra cui spicca il mercato italiano, al primo posto per numero di pellegrini stranieri davanti alla Germania, la Francia e il Portogallo e in continua crescita. Nel 2019, otto su dieci pellegrini che si sono recati a Santiago erano italiani”.

“Questo itinerario è un affascinante viaggio che offre, oltre alla possibilità di vivere una esperienza unica, l’opportunità di visitare tutto il territorio della Galizia – ha sottolineato Cesareo Pardal, presidente del Cluster del turismo della Galizia -, le sue città e i suoi luoghi ricchi di storia: Santiago di Compostela, Lugo, A Coruña, Pontevedra. Ampia l’offerta naturale e monumentale: dal  Parco nazionale marittimo e terrestre delle Islas Atlanticas al  Parco della foce del fiume Umia e delle Dune di Corrubedo,  contiamo 1.300 km di costa con le scogliere più alte d’Europa. Stretto il raccordo con l’offerta enogastronomica”. “Il pescato della Galizia è eccellente e assai diversificato, l’esperienza umana dello Xacobeo è ampia, emozionante e di estremo interesse” ricorda Isabel Garaña, direttrice dell’Ente spagnolo del turismo a Milano (Turspain). Non perdetevi i navajas lima-limon,  il lomo de merluza de celeiro con patata e ajada suave e i berberechos aceite e pimenton