Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cultura, turismo, risanamento socio-economico: il segnale forte di Marcianise

Marcianise segna la cerniera tra Napoli e Caserta, cerniera urbanistica ma soprattutto anche produttiva e sociale. Un segnale forte l’elezione a sindaco di Antonello Velardi, collega giornalista e amico di vecchia data. Segnale forte determinato dalla riscossa trasversale della società civile dopo ripetuti scandali che si ricollega al nuovo corso dell’area casertana che vede nel rilancio del turismo e della cultura un po’ dei fattori chiave, che fa perno su due importanti siti come Carditello e Caserta. Una sfida impegnativa quella che attende Velardi e che rappresenta la sfida di tante realtà. Risanamento del tessuto socio-economico e degli apparati amministrativi, rilancio del turismo e dell’Industria culturale, promozione delle attività produttive e dell’innovazione, lotta alla criminalità organizzata e pervasiva a tutti i livelli: tanti i fronti aperti ma le aspettative sono alte. Le condizioni per una rinascita ci sono. I fattori trainanti sono chiari. Cultura e turismo possono costituire gli elementi trainanti per imprenditorialità diffusa, impegno giovanile, creazione di ricchezza e alimentazione di un circuito virtuoso per le produzioni manifatturiere. Marcianise dunque città laboratorio.

  • Rafael |

    Da noi la gente è tenace ,pronta a iniziare un cammino. Basta una guida, una persona virtuosa da emulare da noi la gente ha sofferto per migliorarsi,è divenuta roccia.

  • Lorenzo |

    Marcianise deve saper recepire questa opportunità di cambiamento e discontinuità con il passato affaristico criminale e familiare.

  Post Precedente
Post Successivo