Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
05b-fontana-2

Non solo food: con Diageo prende slancio il turismo da cocktail art

Nell’esperienza alimentare il contenuto artistico sta occupando spazi sempre maggiori. Milano a breve ospita in pieno centro la rassegna Foodgraphia, dieci giorni dedicati al cibo da vedere, un ideale continuum dopo le folli giornate del fashion internazionale. Ma una riflessione a parte meritano i cocktail, che accompagnano momenti salienti della nostra esperienza nei locali di tendenza, negli alberghi o nelle luxury maisons. Cocktail è sinonimo di grande esperienza e creatività, e il contenuto artistico, visivo ha un ruolo sempre più centrale. Tant’è che stanno proliferando portali dedicati alla cocktail image, manifestazioni dove il contenuto visivo e fattore di successo al pari del mix. E così nella prossima trasmissione di Sky dedicata alla food art, accanto al grande maestro della cucina italiana contemporanea, Gualtiero Marchesi, troviamo Dario Comini, con i suoi cocktail a base di Zacapa (gruppo Diageo), raffinato rum del Guatemala, invecchiato a quote superiori ai 2mila metri.  Come dire: cocktail d’artista, uno spunto per il turismo del gusto, sempre a caccia di esperienze esclusive, nei locali più ricchi di sensazioni ed esperienze. Nella foto il cocktail che mi ha colpito di più: Fontana.

Di seguito la nota sulla trasmissione e poi le ricette dei cocktail, una esperienza da ripetere.

L’arte e la cucina si incontrano in tv su Sky Arte nella nuova produzione in 5 puntate PIATTI E COCKTAIL D’ARTE in onda dal 19 gennaio, il giovedì alle 20.15 su Sky Arte HD.

Cinque icone dell’arte contemporanea, la maestria di Gualtiero Marchesi e del bartender Dario Comini, le parole di Francesco Bonami e il pregiato rum Zacapa.

Questi gli ingredienti di Piatti e cocktail d’Arte,  il nuovo programma che unisce le arti visive e l’enogastronomia d’eccellenza prodotto da 3D Produzioni.

L’arte di Fontana, Malevič, Burri, Pollock e Manzoni sarà raccontata al pubblico di Sky Arte attraverso le interpretazioni di due grandi innovatori come Marchesi e Comini, in un programma che prende spunto dalle opere dei maestri che hanno rivoluzionato l’arte del Novecento per trasformarle in piatti unici e in altrettanti cocktail a base di Zacapa, il rum guatemalteco considerato tra i migliori al mondo.

I cocktail

Malevich

Zacapa XO

100 ml di Zacapa XO miscelati a sakè secco

2 sferificazioni concentriche*

Alga nori abbrustolita

Capsula di riduzione al bitter*

 

Procedimento: miscelare il sakè con Zacapa XO,versarlo in un bicchiere molto basso e molto largo, appoggiare il bicchiere sulla tavolozza da pittore in ceramica bianca

Aggiungere le sferificazioni concentriche, abbrustolire l’alga Nori con un cannello e depositarla sulla tavolozza con una capsula di bitter ed una pinza adeguata

*la sferificazione è una tecnica molecolare che racchiude un liquido in una bolla di alginato, le sferificazioni concentriche racchiudono liquori di colore diverso nella stessa bolla

Capsula* -capsula di alginato medico, viene riempita con un contagocce di una riduzione (concentrato di liquore reintegrato dell’alcol)

 

Pollock

Zacapa Royal

100 ml di Zacapa Royal raffreddato nel mixing glass

Infuso alla curcuma in vodka Ketel One

Infuso al sandalo rosso in vodka Ketel One

Procedimento: estrarre la curcuma ed il sandalo rosso con un cavitatore ad ultrasuoni, versare i 2 infusi in due calamai di vetro

Aromatizzare il bicchiere con un aria aromatica crionica*,e colmarlo con il rum Zacapa Royal raffreddato nel mixing glass

Depositare il rum ed i due infusi sopra un vassoio adeguato, corredato di 2 contagocce da laboratorio

Sarà l ospite a decidere quanto infuso aggiungere e dove aggiungerlo eseguendo il dripping con i due contagocce

Aria aromatica crionica* (acqua fortemente aromatizzata con spezie portata repentinamente allo stato di sublimazione usando il co2 compresso) (ghiaccio secco)

 

 

 

Burri

Zacapa 23

Zacapa 23 100 ml.

Alcol da pasticceria

2 uova di quaglia crude

Sciroppo d’acero

Pepe rosa

Procedimento: cuocere visivamente le uova al tegamino utilizzando poche gocce di alcol da pasticceria

Miscelare lo sciroppo d’acero ed il rum nello shaker con le uova cotte e cremose

Versare il composto in un doppio bicchiere dorato e nero avvolto con una pellicola per alimenti

Aggiungere pepe rosa macinato sopra la pellicola ed adagiare i 2 bicchieri sopra un vassoio nero

Servire con un bisturi

L’ospite utilizzando il bisturi dovrà tagliare la pellicola e lasciar cadere il pepe rosa dentro il bicchiere

 

Manzoni

Zacapa Royal

100 ml di Zacapa Royal

Destrosio filato aromatizzato

Sucroestere

Bitter Milano

Procedimento:versare il rum raffreddato nel mixing glass in un cubo di cristallo

Depositare il cubo sopra un vassio adeguato, aggiungere un batuffolo di destrosio aromatizzato a parte

Aggiungere un bricchetto di bitter montato a velluto con il sucroestere

Degustazione:

1 fase/     l ospite dovrà aggiungere il batuffolo di destrosio nel bicchiere a cubo, immediatamente il batuffolo sparirà lasciando il proprio aroma dentro il rum

2 fase/ l’ospite dovrà versare il velluto di bitter sopra il rum, il velluto galleggerà sopra il rum

3 fase/ gli olii essenziali contenuti nel bitter lasceranno il velluto per cadere nel rum sottostante cambiando drasticamente l’aroma al drink

 

Un cocktail al cubo con 3 varianti

 

Fontana

Zacapa Edicion Negra

 

100 ml di Zacapa Edicion Negra

5 milligrammi di carbone vegetale

100 ml bitter Milano

Essenza di cannella

Essenza di mandarino verde

2 bicchieri da laboratorio*

Bruciatore fa fumo freddo

Aromatizzare la cannula destra del primo bicchiere con fumo freddo al sigaro cubano

Preparazione: raffreddare il rum in un mixing glass miscelato al carbone vegetale,

Versare metà contenuto nella cannula destra del primo bicchiere e l’altra metà nella cannula sinistra del secondo bicchiere

Raffreddare il bitter e versare metà contenuto nella cannula sinistra del primo bicchiere e l’altra metà nella cannula destra del secondo bicchiere

Aromatizzare i bicchieri con le essenze, una per bicchiere nella parte esterna

Servire entrambi i bicchieri al nostro ospite

Bicchiere da laboratorio*- bicchiere in vetro dotato di una doppia camera e doppia cannuccia in vetro, permette la degustazione di 2 diversi liquidi che si misceleranno solo in bocca

Degustazione: l’assorbimento da parte della nostra bocca di 2 cannucce separate ed accoppiate non è mai uguale, si assorbirà sempre un liquido in misura maggiore rispetto ad un altro, invertendo la posizione dei liquidi in maniera speculare ed aromatizzando il bicchiere in maniera diversa si procurerà la sensazione di bere 2 diversi drink seppure uguali