Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
antiquarium-foto-parco-archeologico-di-pompei-2-002

Archeologia: oggi riapre l’Antiquarium di Pompei in attesa del nuovo top manager

Pompei sempre in evidenza. Riapre oggi dopo molti anni di attesa il nuovo spazio museale dedicato all’esposizione permanente di reperti che illustrano la storia di Pompei, come sottolinea una nota della Soprintendenza archeologica autonoma che ha competenza anche sulle aree di Stabia, Oplonti, Boscoreale. Un’introduzione alla visita del sito archeologico, attraverso le testimonianze più rilevanti della città antica, dall’età sannitica (IV secolo a.C.) fino alla tragica eruzione del 79 d.C., con particolare evidenza all’inscindibile relazione con Roma. Nella nota si ricorda che anche il Museo Archeologico di Stabia Libero D’Orsi presso la Reggia di Quisisana,  dedicato all’esposizione dei numerosi e prestigiosi reperti del territorio dell’antica Stabia, è aperto al pubblico. Cresce intanto l’attesa per la nomina del nuovo soprintendente, ovvero il top manager dell’archeologia  che dovrà gestire il polo dell’antichità dopo il passaggio di Massimo Osanna alla direzione dei musei Mibact. C’è una short list di dieci candidati si attende la terna per la decisione finale.