Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
valb6334e41-538c-48f9-bbb2-3e23b83b6bfd-wml

Laboratorio Spagna, Valencia attrae turisti internazionali con stelle Michelin e World design

Spagna paese laboratorio per il marketing turistico: sotto i riflettori le strategie di Valencia, destinazione molto apprezzata dagli italiani.

Letizia Colomer, Italy Market Manager Visit Valencia ha segnalato, nel corso della presentazione a Milano (in evidenza i piatti dello chef stellato Michelin Manuel Alonso) , che “Valencia è diventata una meta di riferimento per la gastonomia a livello mondiale: il 14 dicembre ospiterà il Galà di presentazione della guida Michelin Spagna e Portogallo 2022, con ben 6 stelle Michelin per i ristoranti di Valencia, grazie anche al fatto che è stata abbinata alla tradizione culinaria tutta una serie di progetti innovativi di rinomati chef e aspiranti imprenditori gastronomici, che posizionano Valencia” tra le capitali culinarie della Spagna.

Inoltre, “Valencia si è affermata come una delle più importanti destinazioni turistiche moderne offrendo ai visitatori una panoramica del design all’avanguardia. Come risultato della sua lunga tradizione legata al design, Valencia è stata nominata capitale mondiale del Design nel 2022 dalla World Design Organisation (Wdo)”.

“Valencia è una destinazione ambita per il mercato italiano, quarto mercato emissore per la Spagna e il primo per la città di Valencia” ha spiegato Isabel Garaña, direttrice dell’Ente spagnolo del turismo in Italia.

È stato poi ricordato che Valencia è diventata la prima città al mondo a verificare l’impatto economico, sociale e ambientale della carbonizzazione da attività turistica e a sviluppare il relativo piano di riduzione e compensazione con l’obiettivo di raggiungere la neutralità carbonica. Sulla stessa linea, sono già iniziati i lavori sull’impronta idrica.

La città vanta cinque milioni di metri quadrati di giardini, tra cui gli amatissimi Giardini del Turia e Giardini Reali, che fungono da polmoni verdi della città assorbendo le emissioni di carbonio; a questi si aggiungono 20 km di spiagge che hanno ricevuto la bandiera blu europea. Da segnalare anche l’impegno per la mobilità sostenibile – con oltre 156 km di piste ciclabili, la riduzione del limite di velocità a 30km/ora nel 75% delle vie cittadine – e l’eliminazione delle barriere architettoniche, nonché i progetti sviluppati per adattare l’offerta turistica alle persone con mobilità ridotta.

Nel 2020 Valencia è stata anche riconosciuta come la città con la migliore qualità della vita secondo l’Expat City Ranking 2020, che ha messo a confronto il Quality of Urban Living Index di 66 destinazioni in tutto il mondo. Gli aspetti più apprezzati sono stati la qualità della vita, il clima mediterraneo e la possibilità di sfruttare al meglio il tempo libero, insieme alla salute e al rispetto per l’ambiente. Una città a misura d’uomo meta perfetta per lo smart working, merito della combinazione di natura, vita urbana e moderne infrastrutture.

Per tutti questi motivi – sostenibilità, accessibilità, digitalizzazione, patrimonio culturale e creatività – Valencia è stata anche selezionata tra le 7 finaliste per la Capitale europea del Turismo intelligente 2022.